Translate

martedì 15 novembre 2016

TOULOUSE-LAUTREC La Belle Époque


A Palazzo Chiablese a Torino fino al 5 marzo 2016 sono in mostra circa 170 opere di Henri Toulouse-Lautrec(1864-1901),l'aristocratico artista considerato il più grande creatore di manifesti e stampe tra il XIX e il XX secolo, il pubblicitario ante litteram ma anche l'illustratore della vie moderne baudleriana, feroce caricaturista, colui che si è divertito a ritrarre la vita notturna di Parigi mostrando le affollate sale da ballo e i frequentatissimi caffè concerto.
Il suo stile è rappresentato dall'essenzialità delle forme copiata dall'arte Giappone e dall'importanza delle linea, cui egli approda dalla grande tradizione del disegno francese partendo da Ingres fino a Degas. E a quest'ultimo deve anche il gusto delle inquadrature di tipo fotografico.

L'orchestra dell'Opéra - Degas 1868

Divano Giapponese 1893



Nel suo vagabondare per le strade di Parigi incontra e frequenta altri artisti del tempo come Pierre Bonnard, Vincent Van Gogh, Maurice Denis.
Uomo del suo tempo con uno sguardo rivolto verso il futuro, l'artista lasciò il segno con il suo stile immediato e brillante.
In mostra litografie a colori come Jane Avril - 1893


manifesti pubblicitari come La passeggera della cabina 54 - 1895 e Aristid Bruant  nel suo cabaret - 1893, disegni a matita e a penna, grafiche promozionali e illustrazioni per giornali come La Revue Blanche del 1895 
diventati simboli
di un'epoca indissolubilmente legati alle immagini del visconte Henrie - Marie - Raymond de Toulouse Lautrec Monfa.







Nessun commento:

Posta un commento